fbpx

Reiki primo livello

di Annalisa Chelotti

“La nostra energia vitale non prescinde dal nostro corpo e dalla nostra mente

poiché il vero equilibrio risiede nella nostra Unità.”

 

Uno squilibrio energetico manifesta i suoi sintomi anche a livello psico-fisico.

Sia il Reiki sia il trattamento andino mi permettono di aiutare le persone a riequilibrare i loro corpi sottili. Questo dona un notevole beneficio: ci sentiamo più vitali e meno stanchi, più rilassati e meno nervosi, più sereni e in equilibrio.

Il Reiki è un’antica tecnica tibetana per canalizzare e lasciar fluire l’energia universale nel corpo, nelle persone e attraverso i sette chakra.

Il trattamento andino Qhaqoy è un trattamento grazie al quale viene ristabilito l’ordine tra maschile e femminile, integrando i nostri opposti e creandone l’unità.

In un’ottica olistica, un trattamento al mese aiuta l’omeostasi e il ben-essere dell’organismo e supporta il sistema nervoso, proprio come consiglio a tutti i miei clienti.

Hai mai provato la vera essenza dell’Unità?

Il Reiki è un’antica tecnica che affonda le radici nel buddismo tibetano. Riscoperta dal monaco giapponese Mikao Usui tra la fine del 1800 e l’inizio del 1900, si può collocare tra le più efficaci tecniche di distensione e rilassamento.

Il Reiki agisce contemporaneamente sul piano Fisico, Emozionale e Mentale: favorisce un profondo rilassamento nel corpo attraverso un progressivo scioglimento delle tensioni, stimola una mente più lucida ed efficiente e facilita un maggior equilibrio emotivo. E’ quindi una tecnica utilissima per stimolare e incrementare una sensazione di ben-essere psico-fisico generale.

reiki

Chiunque può beneficiare diffusamente di un trattamento Reiki; può essere particolarmente utile:

  • se vuoi sperimentare uno spazio profondo di rilassamento sia nel corpo che nella mente;
  • quando ti senti stressato, ansioso e teso, sia fisicamente che mentalmente;
  • se hai necessità di avere una mente più lucida ed efficiente;
  • se desideri una maggior armonia nella sfera emozionale;
  • per avere un riposo notturno più profondo e rigenerante.

Il percorso per apprendere e comprendere l’utilizzo del Reiki può essere intrapreso sia per scopi personali di crescita interiore o di autoguarigione, sia a un livello professionale con la possibilità di ottenere l’iscrizione al registro professionale ASPIN come Operatore Olistico.

PRIMO LIVELLO DI REIKI

Con il primo livello di Reiki impariamo a canalizzare l’energia universale in modo sano, consapevole, amorevole e disciplinato. Utilizzare l’energia Reiki è un atto di Servizio all’Universo e all’Amore in generale. Significa veicolare una potente energia di Luce, di Armonia, di Compassione, e proprio perché è potente, dobbiamo imparare a rimanere in uno stato di assoluto non giudizio, di amorevolezza, di presenza consapevole, al di là delle nostre forme mentali e delle nostre strutture egoiche.

Il primo livello può essere intrapreso da chiunque, perché ognuno di noi di per sé è già un canale di questa energia, bisogna “solo” armonizzare i corpi sottili al fine di poter fluire insieme al Reiki, e apprendere delle competenze per rapportarci in modo sano con l’energia, con le persone, con noi stessi in relazione ai trattamenti.

Già con il primo livello è possibile trattare noi stessi, gli altri, gli animali, le piante e gli oggetti.

Nel seminario affronteremo:

  • Presentazione del Reiki, delle origini, delle funzioni e delle scuole di derivazione
  • Armonizzazioni per l’attivazione del Reiki (sono 4 in tutto, suddivise nelle due giornate)
  • Pratiche di attivazione del Reiki (centratura nel cuore)
  • Sperimentazione del sentire nelle mani sul proprio corpo e sugli altri
  • Sequenza dell’autotrattamento
  • Sequenza, durata e tecniche per il trattamento di persone, animali, piante, oggetti
  • Sperimentazioni pratiche in gruppo e a coppie.

Il valore del seminario è di 120,00 euro, iva inclusa.

Categories
Archivi