LE IMPRONTE DI NASCITA E IL RE-IMPRINTING

un potentissimo intensivo di 3 giorni 
per riscrivere la tua storia e rinascere alla vita
28-29-30 Giugno 2024

Formula Intensiva

il lavoro è immersivo, in quanto articolato in più giornate, al fine di generare processi di consapevolezza più potenti

Trasformativa

è un’esperienza che innesca un cambiamento profondo e duraturo, permettendoti di vivere in modo più soddisfacente ed equilibrato

Esperienziale

in una cornice teorica per la comprensione dei processi, il lavoro ha una forte componente pratica, con lo scopo di riscrivere la propria storia e rinascere alla vita

Ogni limite che osservi nella tua vita non è lì per caso, bensì nasconde dentro di sé un significato più profondo: è la conseguenza di un processo inconsapevole che ancora non hai visto e quindi non hai trasformato. 

L’energia con cui veniamo concepiti, l’atmosfera che viviamo nella pancia di nostra madre, e ciò che accade durante la nostra nascita, influenzano il nostro modo di stare al mondo. Le impronte di nascita sono dei codici registrati nelle cellule del nostro corpo che ci condizionano per tutta la vita senza che noi lo sappiamo; è come una traccia, una sorta di “marchio” che determina l’atteggiamento inconscio che abbiamo nei confronti delle relazioni, degli obiettivi, dell’ambiente esterno e di noi stessi. 

Le neuroscienze negli ultimi vent’anni hanno dimostrato che esiste una coscienza attiva già al momento del concepimento, e che durante il periodo di gestazione noi assorbiamo le informazioni sottili dall’ambiente di appartenenza, attraverso la percezione di frequenze e vibrazioni captate dal campo elettromagnetico del cuore. Durante il parto poi, subiamo delle impressioni che restano registrate nelle memorie cellulari, e che determinano successivamente il nostro agire nella vita.

Oggi la maggior parte delle persone viene al mondo in modo più o meno traumatico, per cui ognuno di noi porta delle impronte di nascita che limitano la massima espressione della nostra autenticità e la possibilità di auto-realizzarci in tutti gli ambiti della vita

Tutti noi proveniamo da un’unica Sorgente. Tutti noi, prima del prima, siamo pura essenza, pura coscienza. Ma l’incontro con la materia costringe la coscienza stessa a “ritirarsi”, a restringersi, a vibrare a frequenze più dense. Dunque, a seconda di come avviene questo passaggio, restiamo o meno connessi al ricordo della Sorgente e dell’essenza pura che ci abita. Se l’incontro con la materia dal concepimento al parto non è del tutto fluido, se il sistema che ci accoglie non è del tutto amorevole, se ci sono delle difficoltà, ecco che dentro di noi si registrano delle impronte, una parte della nostra coscienza si ritira, e noi ci dimentichiamo la nostra vera essenza.

Le impronte di nascita possono manifestarsi in modi differenti, in base al momento in cui si formano, e in particolare tutti noi abbiamo registrato delle tracce in vari passaggi:
impronte-di-nascita-sentiero-dell-essere

Tuttavia una soluzione esiste ed è alla portata di tutti, e si chiama re-imprinting delle impronte di nascita. Sentirci pienamente liberi nel mondo, meritevoli di auto-realizzarci, autentici nell’esprimere i nostri talenti, significa fare della propria vita un capolavoro, e questo è possibile solo se ci concediamo la possibilità di lasciar andare ogni memoria cellulare inconscia che frena e condiziona la nostra esistenza.

Il re-imprinting è un lavoro delicato e profondo allo stesso tempo, che permette alle cellule del nostro corpo di rivivere in modo più armonico i momenti che hanno segnato la nostra storia: il concepimento, la gestazione, il parto e le prime settimane di vita. Sono tempi antichi in cui siamo esseri vulnerabili, estremamente ricettivi e privi di una mente logica capace di dare spiegazioni e significati. Siamo solo corpo, sensazioni, impressioni. 

Ed ecco che possiamo riscrivere letteralmente questa parte di storia, all’interno dell’intelligenza cellulare, in modo da operare una trasformazione dei nostri limiti. Attraverso un lavoro che passa soprattutto dal corpo possiamo ritrovare un contatto più profondo con noi stessi e rinascere alla vita, riconoscendo il nostro diritto di esistenza e la nostra appartenenza.

Un team di neuroscienziati ha utilizzato l’espressione “I mille giorni d’oro” per riferirsi al tempo che va dal concepimento al secondo anno di vita: tutto ciò che accade in questo tempo si registra dentro di noi in modo profondo e soprattutto cellulare, inconscio, e ci condiziona per sempre. A meno che non decidiamo di lavorarci attraverso il re-imprinting. 
Riscrivere nelle cellule la nostra storia significa darci la possibilità di fare un salto di coscienza, riconnettendoci alla Sorgente da cui proveniamo, ricordando chi siamo veramente.

Dunque, in questo potente intensivo la soluzione si declina attraverso un processo di sperimentazione suddiviso nelle seguenti 5 fasi:
seminario-impronte-di-nascita-sentiero-dell-essere

La struttura dell'Intensivo

Il seminario intensivo si articola nella seguente struttura:

Venerdì 28 giugno dalle ore 15.00 alle ore 19.00;

Sabato 29 giugno dalle ore 10.30 alle ore 13.30 e dalle ore 15.00 alle ore 21.00;

Domenica 30 giugno dalle ore 10.30 alle ore 13.30 e dalle ore 15.00 alle ore 16.30.

Durante i lavori sono previsti dei break a metà mattina e a metà pomeriggio, e una pausa pranzo di un’ora e mezzo. I break e i pranzi sono inclusi nella quota di partecipazione.

Lo Staff

Annalisa Chelotti e Luca Capozza sono due formatori con esperienza più che decennale nel campo della Mindfulness, del Counseling e della conduzione di gruppi per la crescita personale.

Nel 2015 hanno dato vita all’Associazione Il Sentiero dell’Essere, erogando in questi 7 anni numerosi percorsi formativi, conferenze, workshop, laboratori esperienziali, residenziali di consapevolezza e vacanze trasformative.
Il metodo Mindfulness&Movimento è un insieme di pratiche esperienziali che permettono alle persone di imparare a conoscere meglio il funzionamento della mente, la regolazione delle emozioni e le percezioni fisiche, al fine di utilizzarli come un “mezzo” per realizzare nel mondo il proprio Potenziale proveniente dal Cuore. Hanno creato e conducono diverse Scuole di consapevolezza, a orientamento personale e professionale.

Ad aprile 2021 è uscito il loro primo libro, “Il Sentiero della Mindfulness”, che racchiude le loro esperienze di vita in un’ottica di risveglio della coscienza.

Lo Staff

Annalisa Chelotti e Luca Capozza sono due formatori con esperienza più che decennale nel campo della Mindfulness, del Counseling e della conduzione di gruppi per la crescita personale.

Nel 2015 hanno dato vita all’Associazione Il Sentiero dell’Essere, erogando in questi 7 anni numerosi percorsi formativi, conferenze, workshop, laboratori esperienziali, residenziali di consapevolezza e vacanze trasformative.
Il metodo Mindfulness&Movimento è un insieme di pratiche esperienziali che permettono alle persone di imparare a conoscere meglio il funzionamento della mente, la regolazione delle emozioni e le percezioni fisiche, al fine di utilizzarli come un “mezzo” per realizzare nel mondo il proprio Potenziale proveniente dal Cuore. Hanno creato e conducono diverse Scuole di consapevolezza, a orientamento personale e professionale.

Ad aprile 2021 è uscito il loro primo libro, “Il Sentiero della Mindfulness”, che racchiude le loro esperienze di vita in un’ottica di risveglio della coscienza.

Location

Il seminario intensivo si terrà esclusivamente IN PRESENZA a Torino, presso Il Mulino del Benessere a Villastellone (TO).
La struttura è dotata di una grande piscina riscaldata, con  lampade per la cromoterapia e casse audio per la musicoterapia sott’acqua. L’acqua è del tutto priva di prodotti chimici ed è arricchita di Sali naturali come magnesio, potassio e iodio, riportando così le qualità benefiche delle acque termali di tipo alcalino-magnesiaco.
All’interno del Mulino inoltre utilizzeremo la meravigliosa grotta di sale rosa dell’Himalaya, la sala in legno per le parti teoriche, e i locali adiacenti in cui potremo godere dei break (con bevande calde, succhi freschi e una serie di scelte sfiziose da mangiare., dolci e salate) e dei pranzi completi (antipasto, primo, contorno, dolce) preparati con una formulazione leggera e nutriente, al fine di favorire una buona ripresa dei lavori nel pomeriggio. 

I partecipanti possono usufruire di convenzioni per il pernottamento, contattando direttamente alcune strutture ricettive selezionate, il cui elenco viene fornito in seguito all’iscrizione.

Testimonianza
Martina C.
Ho partecipato al lavoro sulle impronte di nascita con Luca e Annalisa durante la Vacanza dell’Essere, che si è tenuta ad agosto 2022 in Umbria. Il laboratorio mi è stato molto utile per scogliere le memorie prenatali e del parto, dato che la mia nascita è stata particolarmente difficile delicata, sia per me che per mia madre. Ho rivissuto tutto nella carne, permettendomi adesso da adulta di sentire molto bene ciò che ho provato e che mi sono portata dietro, fino a 34 anni, come un chiaro imprinting cellulare inconscio. Tante paure ed ansie che vivevo nel quotidiano sono svanite. Oggi, dopo un anno, ho realizzato tanti obiettivi che prima non riuscivo nemmeno a immaginare! Dopo questo lavoro ho percepito uno slancio vitale e un’energia rinnovata: posso dire che mi sento RINATA. Lo consiglio assolutamente a tutti.
35 anni, operatrice olistica
Lascia qui i tuoi contatti, riceverai un breve video di presentazione del seminario!!

il sentiero dell'essere

MINDFULNESS & MOVIMENTO